Volge al termine il ciclo di incontri organizzati da Confesercenti Parma con i candidati Sindaco presso il Cubo di via La Spezia. La delegazione di imprenditori di Confesercenti, guidata dalla Presidente Francesca Chittolini e dal Direttore Antonio Vinci, ha incontrato Priamo Bocchi, candidato sindaco di “Fratelli d’Italia”, cui è stato presentato il “Patto per il Commercio e il Turismo”, un documento elaborato dall’Associazione che riassume le principali proposte e le richieste più urgenti per il settore.

“Abbiamo riscontrato diversi punti di incontro tra le nostre proposte e il programma elettorale del candidato Bocchi – spiega la Presidente Chittolini –, in particolare abbiamo condiviso la necessità di politiche attive che interessino il comparto del commercio non come un compartimento stagno, ma come parte fondamentale dell’articolato e complesso sistema urbano, esaltandone il ruolo in termini di presidio sul territorio, recupero del decoro urbano e strumento di sicurezza”.

“Con Confesercenti ci siamo trovati in assoluta sintonia su tutte le questioni legate al commercio – dichiara Bocchi -, un settore che necessità di ascolto, sostegno, rilancio e rivitalizzazione da parte della futura Amministrazione comunale. Un settore trasversale, su cui influiscono gli interventi in termini di mobilità, di attrattiva e di politiche turistiche. Crediamo che un approccio a 360 gradi legato a queste tipologie di intervento possa migliorare la situazione del commercio, che oggi a Parma vive di riflesso una condizione di forte criticità legata al decoro urbano, al degrado e all’insicurezza; siamo convinti che con la nostra Amministrazione queste problematiche potranno essere affrontate con il giusto rigore e le giuste attenzioni”.