Nell’edizione di lunedì 10 gennaio 2022 la Gazzetta di Parma ha anticipato alcune informazioni riguardanti l’ apertura di nuove attività in Piazza Garibaldi: “..praticamente tutte le vetrine oggi spente dovrebbero tornare a rivivere con attività in grado di rivitalizzare quello che storicamente è il “cuore” della vita cittadina“.

Nei locali dello storico “Bar Orientale” Giordano Ollari e Luca Giampellegrini, titolari del caffe-ristorante “O’ Bistrot”, hanno deciso di aprire un altro locale, seppur con caratteristiche diverse. Nei prossimi mesi dovrebbe aprire, nei locali che ospitavano i bar Abc e Parmigianino, il ristorante “Bread”, un marchio già conosciuto a Parma. Altre iniziative imprenditoriali di “matrice parmigiana” riguarderanno poi le vetrine a fianco del negozio Tim dove sorgerà una gastronomia – salumeria con spazio degustazione. Sembrano anche ben avviate le trattative per l’apertura di una attività commerciale di qualità nel negozio “ex Nespresso”.

Si tratta di segnali importanti per il centro storico come sottolinea il Direttore di Confesercenti Parma Antonio Vinci: “Come associazione abbiamo lavorato molto per cercare di favorire l’apertura di nuove attività Imprenditoriali sul territorio, in particolare nelle piazze principali e nei borghi del centro. Le nuove realtà che apriranno nei prossimi mesi in piazza Garibaldi sono il frutto di investimenti importanti da parte di nostri associati e imprenditori del territorio. La pandemia ha rallentato ma non fermato quello che si prospetta come un ritorno alla vitalità commerciale del cuore della città”.

CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO COMPLETO