Lettera agli edicolanti: "Grazie per il prezioso e insostituibile contributo alla vita della comunità" - Confesercenti Parma

Caro Associato,

stiamo vivendo con grande apprensione e senso di responsabilità questi mesi di emergenza sanitaria, ma non ci siamo mai arresi, cercando di essere al fianco di tutti, sostenendo le Vostre “battaglie” e i Vostri diritti.

A tale proposito, un elogio particolare lo meritate Voi edicolanti, per il coraggio e la responsabilità sociale e civica che state dimostrando in questo periodo di pandemia. A Voi tutti va la nostra solidarietà e la nostra vicinanza, soprattutto a chi ha dovuto combattere in prima persona con il Covid-19 ed è stato costretto ad abbassare le saracinesche. Faremo il possibile per sostenervi, anche in vista della riapertura delle edicole attualmente chiuse.

I tanti messaggi di solidarietà che sono arrivati dai cittadini nei confronti della vostra categoria sono un motivo di orgoglio che conferma quanto ribadiamo da tempo: le edicole sono un presidio sociale e culturale del territorio, un punto di riferimento per i quartieri.

Una categoria anche non si è mai fermata, garantendo sempre la fornitura del servizio, anche a domicilio. Tutti i giorni in prima linea, affrontando con coraggio tutti i rischi del caso, supportate i cittadini nel loro vivere quotidiano, garantendo un presidio di “normalità” per migliaia di persone.

Nella speranza e nella convinzione che questa crisi possa finire il prima possibile, Vi rivolgiamo, a nome dell’Associazione e della cittadinanza, un grandissimo ringraziamento per il Vostro prezioso e insostituibile contributo alla vita della comunità.

Parma, 30 aprile 2021

Francesca Chittolini – Presidente Confesercenti Parma

Claudio Melloni – Presidente Fenagi Confesercenti Parma